International Literary Magazine

FORMAFLUENS

Tiziana Colusso: Fondatrice e Direttrice di FORMAFLUENS – International Literary Magazine

FORMAFLUENS – International Literary Magazine è nata nel 2009, in una prima fase come Web Magazine – dall’esigenza non tanto di “creare un’altra rivista” quanto di raccogliere, connettere e rilanciare in fluida rete gli autori e le autrici di molte lingue e geografie. Il nome di formafluens si è imposto con naturalezza. In questo spazio letterario virtualmente globale, l’espressione formafluens – da noi adottato facendone una sola parola – è diventata lo stemma poetico del movimento come irriducibile vitalità di ciò che caparbiamente esiste e resiste ad ogni tentativo di fermare in una definizione, in una lingua, in un genere, in un confine arbitrario, in una biografia, ciò che invece fluisce indiviso, come il mitico fiume della mistica araba a cui ogni essere come indistinta goccia torna dopo la morte, o come ci insegnano le leggi naturali dell’interconnessione tra esseri viventi, vegetali, minerali. Viaggiando e frequentando lingue e culture diverse, l’immagine della forma fluens è diventata poco a poco il simbolo di un état de poésie, di una poetica vitale che continuamente si nutre degli incontri con l’Altro, o meglio gli Altri, plurali e irriducibili: altre lingue, altre geografie, altri orizzonti, altre religioni, altre storie.

Si è provato così a dare vita a questo contenitore fluido, nel quale le lingue e le esperienze si intrecciano e si mescolano come in uno di quei meravigliosi incontri a cui ho partecipato nei Festival e Convegni, da Stoccolma all’India, da Parigi al Cairo. In situazioni simili tutti cercano di comunicare nell’allegra Babele conviviale, e con la buona volontà e l’intuito si riesce quasi sempre a capirsi, nonostante gli ostacoli di lingue e consuetudini. Per utilizzare l’antico binomio di “mappa” e “territorio”, formafluens non si pone l’obiettivo di costruire la mappa oggettiva di nessun territorio, linguistico o culturale, ma piuttosto tenta di condividere l’esperienza di un luogo insieme preciso e sintetico, mutevole e potenzialmente infinito. L’esperienza di formafluens vive e si espande come un respiro grazie agli apporti e alle competenze di chi parteciperà al suo fluire, scegliendo da sé itinerari e ritmi, senza essere prigioniero né della cronaca né dei cronicari locali. Si mescolano le lingue, i diari di viaggio, le esperienze, le indicazioni di luoghi poeticamente necessari, e fluire è anche giocare, spiazzare, accogliere, traslocare, trasformare, transitare, trasformare.

Nel 2019, è stata avviata una nuova serie della rivista, nata dalla sinergia con FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori), che ha saputo coglierne le potenzialità, portando i materiali alla stampa, in fascicoli quadrimestrali (consultabili qui in pdf nella sezione MAGAZINE), tra il 2019 e l’inizio del 2024.

Ora, a partire da marzo 2024, mese della poesia e della rinascita stagionale, proveremo a rilanciare ancora una volta il progetto di Formafluens Magazine in una modalità mista, di blog con articoli e materiali multimediali da diffondere velocemente, e con fascicoli monografici, in ebook e/o cartacei  (DA COMPLETARE)

CONTRIBUTORS

Here are the names of authors who contribute with literary texts, articles, translations, artistic images or photos,

to the quarterly issues of FORMAFLUENS INTERNATIONAL LITERARY MAGAZINE, new series (from issue September – December 2019)

Hanno scritto, tradotto o illustrato i numeri di FORMAFLUENS nuova serie (dal numero settembre- dicembre 2019)

Makki Abir (1979)

Poeta tunisina, ha conseguito una laurea magistrale in Giurisprudenza ed è magistrata.Pubblica su varie riviste culturali tunisine e arabe, e su siti letterari. Ha conseguito vari premi nazionali di poesia. Ha pubblicato le raccolte di poesie “Nomi orientali e Del libro della morte.

Anna Amendolagine

Curatore indipendente, critico e saggista, vive e lavora tra Roma e Rimini. Già funzionario dell’Area della Promozione Culturale presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, all’estero ha svolto l’incarico di Direttore di Istituti Italiani di Cultura, Addetto culturale e Lettore universitario. Giornalista pubblicista e Addetto ufficio stampa ha scritto numerosi articoli di arte e cultura su riviste cartacee e online.

Jackee Budesta Batanda

is a Ugandan writer and Senior Managing Partner with SuccessSpark Brand Ltd, an educational company specializing in writing coaching, book writing, editing and book marketing services. She has completed work on a collection of short stories, Not that Kind of Mad, and is at work on a novel.

Mrinal Basu Chaudhuri (1944)

Poeta Bengalese, Dopo i primi libri, immersi nel flusso copioso della poesia bengalese degli anni ’60, e dopo aver contribuito al movimento di avanguardia “Shruti Movement”, si allontana per qualche anno dalla scrittura, e torna alla fine degli anni novanta a pubblicare con regolarità., per Cambridge India e altre case editrici riconosciute. E’ Segretario Generale dell’”International Bengali Poetry Festival”.

Carlo Bordini

è nato a Roma nel 1938,e qui è morto nel novembre 2020 . Dopo una lunga militanza nel movimento trotskista, è stato ricercatore di storia moderna presso l’Università di Roma “La Sapienza”, dove si è specializzato nella storia della famiglia e dell’amore. Ha pubblicato i seguenti volumi di poesie: Strana categoria (ciclostilato in proprio), 1975; Poesie leggere, Barbablu, 1981; Strategia, Savelli, 1981; Pericolo, Aelia Laelia, 1984; Mangiare, Empirìa, 1995; Polvere, Empirìa, 1999; Pericolo, Manni, 2004; Sasso, Scheiwiller, 2008. Nel 2010 l’editore Luca Sossella ha raccolto in un volume tutte le sue poesie: I costruttori di vulcani – Tutte le poesie 1975-2010. Ha pubblicato, come narratore: Pezzi di ricambio, Empirìa 2003; Manuale di autodistruzione, Fazi, 1998 – 2004; Gustavo – una malattia mentale, Avagliano 2006; I diritti inumani ed altre storie, La camera verde, 2009.
Ha curato, con altri: Dal fondo – la poesia dei marginali, Savelli, 1978 (ristampato da Avagliano, 2007); Renault 4 – Scrittori a Roma prima della morte di Moro, Avagliano 2007. Ha pubblicato inoltre Non è un gioco – Appunti di viaggio sulla poesia in America Latina, Sossella, 2009.

Téric Boucebci

se définit comme un poète méditerranéen. Sur l’une et l’autre de ses rives, il organise et participe à des lectures poétiques et des rencontres littéraires et s’attache à développer des espaces de dialogues et à favoriser une meilleure connaissance de l’autre. Il est l’un des fondateurs de la revue PHŒNIX (2011), dont il est directeur de publication. Il a contribué à différentes publications ( la Revue des Archers, Revue Gratte Monde, Livresq, OSIRIS, Autre Sud,…), des anthologies (La poésie est grammairienne– Éd. L’Amandier-2012, Mennska i myrkrinu, Éd. ODDUR (Islande)-2014 …), des rencontres (festival, conférences, et des expositions. Sa dernière publication est « Mon corps-nuit attend l’aube » (Éd. ALCYONE-2020) 

Elisa Cappelli

was born in Umbria and she graduated in Philosophy at the University of Siena. She travelled in the NL (The Pilates Academy) and United States (Moga Dao Academy) both for martial arts and Pilates, she is a bodyworker and professional trainer. Her poetry and prose are very much body related. She worked as a body trainer and writer for theatre (Accademia Cassiopea, Compagnia La Fenice, La Mama International). She published the philosophical book “Lettere a Lucilia” with the illustrator Lilah Ravinskij and the book it is inspired by the work of Seneca. Her project Filo Fluido connects body and writing.

Elvio Ceci

Laureato alla triennale in linguistica a Bologna e la magistrale a Siena in Studi Linguistici e Cognitivi, con una tesi  in Logica dei Linguaggi Naturali, studiando il Paradosso della Conoscibilità, ha lavorato nel DIEM (Dipartimento di Ignegneria dell’Informazione, Ingegneria Elettrica e Matematica Applicata) presso l’Università di Salerno come ricercatore e poi presso l’Università “La Sapienza” di Roma come docente, occupandosi di Sentiment Analysis per il Trading Finanziario. Recentemente è stato ricercatore all’Università di Belgrado in Sentiment Analysis nei linguaggi criminali. Ha insegnato italiano L2 presso l’università di Banja Luka e presso il CPIA 1 di Modena.

Simona Cigliana

Ha insegnato Critica militante presso la Sapienza di Roma, Letteratura Italiana Moderna e contemporanea presso l’Università del Molise, Letterature europee comparate presso l’Università DI Foggia; è membro del CRIX e dei comitati scientifici di varie riviste. Ha pubblicato, in Italia e all’estero, numerosi contributi sul Futurismo, sulle avanguardie europee e sui maggiori scrittori italiani tra Otto e Novecento nonché vari studi scientifici sulla storia dell’occultismo e sui relativi riflessi su alcuni grandi autori italiani ed europei.Sue poesie e suoi haiku in numerosi libri d’artista e nell’antologia Haiku antichi e moderni, Milano, Garzanti, 1996 a c. di C.Vasio.

Sylvestre Clancier

né un jour après l’appel et un an après la guerre, conquis par le surréalisme et le Grand Jeu, participe aux avant-gardes ( TXT, Génération, Textruction ) à la fin des années soixante etjusqu’en 76. Peintre et poète, philosophe à ses heures, il devient éditeur ( Clancier Guénaud/Erés ), puis revient à l’écriture en 90.Il a préside le PEN Club français. Il anime les commissions de poésie, des affaires européennes et de la francophonie de la Société des Gens de Lettres.

TIZIANA COLUSSO (www.tizianacolusso.it) DIRECTOR of Formafluens Magazine
Ha studiato Letterature Comparate a Roma e Parigi E’ stata Responsabile Esteri del Sindacato Nazionale Scrittori e membro eletto del Board dello European Writers’ Council dal 2005 AL 2011 Ha fondato nel 2009 FORMAFLUENS – International Literary Magazine e nel 2017 l’Atlante delle Residenze Creative. Ha pubblicato prosa, poesia, saggistica, tra cui: Residenze & Resistenze creative (2018) Torri d’avorio & Autori In Tour (2016) La manutenzione della meraviglia. Diari e scritture di viaggio, (2013) Ecofrasie con CD musiche origianli Natale Romolo (2012); La lingua langue (2010) Il sanscrito del corpo (2007) Italiano per straniati, (2004) La criminale sono io (2002) La terza riva del fiume (2003) Né lisci né impeccabili, (2000). E’ stata consulente dell’Istituzione delle Biblioteche di Roma e ha insegnato in un master di Roma Tre.

Davide Cortese

è nato nell’ isola di Lipari nel 1974. Nel 1998 ha pubblicato la sua prima silloge poetica, titolata Es, alla quale sono seguite le sillogi:  Babylon Guest HouseStorie del bimbo ciliegia, ANUDA, OSSARIO, MADREPERLA, Lettere da Eldorado DARKANA e Vientu (poesie nel dialetto delle sue Eolie) . I suoi versi sono inclusi in numerose  antologie e riviste cartacee e on-line. Nel 2015 ha ricevuto in Campidoglio il Premio Internazionale “Don Luigi Di Liegro” per la Poesia

A.M. Cousins

Her poetry has appeared in literary publications including The Stinging Fly, The SHOp and Poetry Ireland Review. Her work was highly commended in the Patrick Kavanagh Poetry Competition 2015, 2016 and 2019. In 2019, she spent a week in Rome courtesy of FUIS.  Anne is a regular contributor to RTÉ Radio 1’s Sunday Miscellany. She lives in Wexford town, Ireland, and her first collection of poetry is due to be published in 2021.

Anna Maria Curci

insegna lingua e cultura tedesca in un liceo statale. E’ nella redazione della rivista “Periferie”, diretta da Vincenzo Luciani e Manuel Cohen; per il sito “Ticonzero”  di Pierluigi Albini ha ideato e cura la rubrica “Il cielo indiviso”. Ha tradotto, tra l’altro, poesie di Lutz Seiler  (La domenica pensavo a Dio, a cura di Paola Del Zoppo, Del Vecchio 2012), di Hilde Domen (Il coltello che ricorda, a cura di Paola Del Zoppo, Del Vecchio, 2016) e i romanzi Johanna, (Del Vecchio, 2014) e Pigafetta (Del Vecchio, di prossima pubblicazione) di Felicitas Hoppe. Ha pubblicato i volumi di poesia  Inciampi e marcapiano (LietoColle, 2011), Nuove nomenclature e altre poesie (L’arcolaio, 2015), Nei giorni per versi (Arcipelago itaca 2019). Insieme a Fabio Michieli è direttore, caporedattore ed editore del lit-blog “Poetarum Silva”.

Anna Maria Dall’Olio

Laureata in Lingue e in Lettere, esperantista, si è dedicata alla narrativa breve, alla poesia e alla scrittura drammaturgica. Scrive in italiano, esperanto e inglese. Nel 2018 ha vinto il 3o premio del Concorso internazionale “FEI” per la traduzione in esperanto di “Su una sostanza infetta” di Valerio Magrelli. Nel 2005 ha vinto il 2o premio del Concorso internazionale “Hanojo-via Rendevuo”, patrocinato dal governo vietnamita, accanto a molti altri riconoscimenti ottenuti in Italia nel corso della sua carriera. La sua pubblicazione più recente è Evoluzioni (Il Convivio, 2019) preceduta da: Segreti (Robin, 2018), Sì shabby chic (La Vita Felice, 2018), L’acqua opprime (Il Convivio, 2016), Fruttorto sperimentale (La Vita Felice, 2016); Latte & limoni (La Vita Felice, 2014), L’angoscia del pane (LietoColle, 2010) e Tabelo (Edistudio, 2006), dramma in lingua esperanto. Recensioni e articoli di critica sono stati raccolti in Le sirene di cartone di Anna Maria Dall’Olio (Editrice Totem, 2017).

Carla De Bellis

Ha insegnato Letteratura italiana e Critica letteraria e Letterature comparate presso la “Sapienza” di Roma e fa parte di “Fondazione Roma Sapienza”. Pubblica sulla letteraturatra il Cinque e il Settecento e si occupa inoltre di letteratura contemporanea. Presso Empirìa Ed. (Roma) ha pubblicato il poemetto Gli antri, le alture, la preda e l’armi e le raccolte di versi in forma di haiku Esercizi di pieno e di vuoto e Le perle di Endimione; presso San Marco dei Giustiniani (Genova), con I. Mansub Basiri, A volte velo e a volte specchio. Liriche persiane (secc. IX-XIX). Attraverso la pratica di varie performances, sperimenta l’integrazione della poesia con la danza. È membro dell’International Dance Council presso l’UNESCO.

Donato Di Poce

ama definirsi un ex poeta che gioca a scacchi per spaventare i critici.( Nato a Sora – FR – nel 1958, residente dal 1982 a Milano ). Poeta, Critico d’Arte, Scrittore di Poesismi, Fotografo. Artista poliedrico, innovativo ed ironico, dotato di grande umanità, e CreAttività. Ha al suo attivo 23 libri pubblicati(tradotti anche in inglese, arabo, rumeno e spagnolo) , 20 ebook pubblicati su Amazon e 40 libri d’arte Pulcinoelefante. Dal 1998 è teorico, promotore e collezionista di Taccuini d’Artista. Ha realizzato L’Archivio Internazionale diTACCUINI D’ARTISTA e Poetry Box di Donato Di Poce, progetto espositivo itinerante.( Vedi sito internet: www.taccuinidartista.it).

Maureen Duffy

Born in 1933 in Worthing, Sussex.She published prose, poetry, texts for cinema and TV; she took active part during the debates around homosexual law reform, which culminates in the Act of 1967. Her first openly gay novel was The microcosm (1966). She is also active in a variety of groups representing the interest of writers. She was president of the European Writers Congress and of the British Copyright Council.

Helen Dwyer  

Poet, writer, President Irish Writers Asssociation Helen’s first collection of poems, Still-Faire, in English and Irish was published in 2010. Helen has read her work at festivals throughout Europe and in India. Most recently she read at the Europe in Verse Poetry Festival at Como, Italy in April 2017

Francesca Farina

è poeta, scrittrice, critico letterario e operatrice culturale. Ha pubblicato numerose opere poetiche e un romanzo, “Casa di morti”, edito da Bertoni Editore (www.bertonieditore.com). Ha vinto o è stata segnalata in diversi premi letterari, tra cui il Premio Internazionale di Poesia Eugenio Montale, il Premio Lerici-Pea, il Premio dell’Archivio Diaristico Nazionale, il Premio Tracce-Pablo Neruda, il Premio L’Aquila-Laudomia Bonanni, il Premio Nazionale per il Sonetto Renato Fucini, il Premio Feronia-Fiano Romano, il Premio Scriveredonna. Da vent’anni organizza eventi culturali, tra cui L’Isola dei Poeti, il Leopardi’s Day e la Maratona dei poeti, oltre alla presentazione di libri di prosa e di poesia. E’ coordinatrice editoriale della Collana di Poesia “Miele” della Casa Editrice Bertoni e collabora come critico letterario al sito www.italinemo.it dell’Università La Sapienza di Roma e alla rivista accademica “Esperienze letterarie”. Ha pronti un secondo romanzo, tre raccolte di poesie e una selezione di pagine dai suoi diari personali, opere che saranno pubblicate presso tre diversi editori.

Annamaria Ferramosca

ha pubblicato dieci libri di poesia tra cui: Other Signs Other Circles – Poesie 1990- 2009, Chelsea Editions, N.Y., collana Poeti Italiani Contemporanei Tradotti, Introduzione e traduzione di Anamaría Crowe Serrano; Curve di livello, Marsilio; Andare per salti, Ed.ni Arcipelago Itaca. Tra i riconoscimenti ricevuti: Premio Guido Gozzano, Arcipelago Itaca, Astrolabio, Naji Naamans Literary Prize (Beyrut), finalista ai Premi: “Camaiore”, “Lerici Pea”, “G.Pascoli”, “Lorenzo Montano”. Suoi testi sono stati tradotti, oltre che in inglese, in francese, tedesco, spagnolo, greco, rumeno, albanese, arabo.

Cat Fitzpatrick

è direttrice del programma di studi Women’s and Gender Studies presso la Rutgers University – Newark. Ha pubblicato il libro di poesie Glamourpuss (Topside Press, 2016) ed è co-editrice dell’antologia Meanwhile, Elsewhere: Science Fiction & Fantasy from Transgender Writers (Topside Press, 2017), vincitrice del premio ALA Stonewall per la letteratura. Sue poesie sono state pubblicate su “The Brooklyn Review” e sulla rivista “Vetch”, che include articoli scritti esclusivamente da autori transessuali. È stata nominata al premio Pushcart e un suo articolo riguardante la raccolta Scriptorium di Melissa Range (Beacon Press, 2016) è stato pubblicato su “Boston Review”. Attualmente sta lavorando a un romanzo in versi con strofe Onegin, incentrato sulla vita di donne transessuali a Brooklyn.

Anna Fresu

Nata in Sardegna, si è laureata in Lettere e Filosofia all’Università La Sapienza di Roma. È regista, autrice, attrice di teatro. Nel 1975 ha lavorato in Portogallo come mediatrice culturale.Dal 1977 al 1988 ha vissuto in Mozambico dove ha insegnato e diretto la Scuola Nazionale di Teatro e creato e codiretto il “Dipartimento di Cinema per l’infanzia e la gioventù” realizzando diversi film che hanno ottenuto riconoscimenti internazionali. Dal 2009 al 2018ha insegnato Lingua e Cultura Italiana all’Università di Mendoza e alla Società Dante Alighieri, in Argentina. Nel 2013, ha pubblicato il libro di racconti“Sguardi altrove”, Vertigo Edizioni; nel 2018 il libro di poesie “Ponti di corda”, Temperino Rosso Edizioni di Brescia; nel 2020 il libro di racconti “Storie di un tempo breve, anzi brevissimo”, Macabor Editore, Francavilla Marittima; nel 2019 ha curato per la Kanaga edizioni l’antologia poetica “Molti nomi ha l’esilio”. Sue poesie e racconti sono presenti in diverse antologie. Collabora con riviste on line e blog.

Giovanni Fontana

Poliartista, creatore di romanzi sonori, tra i quali Tarocco Meccanico (1990) e Chorus (2000), è autore di pubblicazioni intermediali. Tra le recenti opere, la pièce radiofonica Le droghe di Gardone e il video Poema Bonotto. La sua produzione acustica è documentata in una vasta discografia. L’ultimo disco è Epigenetic Poetry (LP Recital, Los Angeles 2016). Il suo primo libro di poesia è il testo-partitura Radio/Dramma (1977). Tra le più recenti scritture creative si collocano Déchets (2014), Questioni di scarti (2012 – Premio Feronia 2013), Fonemi (2017), Discrasie (2018), La voix et l’absence (2019). Teorico della poesia epigenetica, ha scritto vari saggi, tra cui La voce in movimento (2003) e Poesia della voce e del gesto (2004). Ha curato per “il verri” l’antologia in CD Verbivocovisual (2004) e ha dedicato alla performance il volume Italian Performance Art (2015).

Robin Gow

è cresciuto nello stato della Pennsylvania (USA) e ora risiede a New York City dove è docente a contratto e candidato al Master in Scrittura Creativa presso l’Adelphi University. Recentemente ha pubblicato il chapbook Honeysuckle (Finishing Line Press, 2019) nonché il suo primo volume di poesie Our lady of perpetual degeneracy (Tolsun Books, 2020). Sue poesie sono apparse sulle riviste “POETRY”, “New Delta Review” e “Roanoke Review”. Dirige eventi di lettura nell’ambito trans e queer (Gender Reveal Party), è caporedattore presso un’organizzazione di saggistica creativa che si occupa di emarginazione sociale (The Nasiona) e editor-at-large per un collettivo letterario con base a New York (Village of Crickets).

Giovanna Iorio

è un’artista eclettica. Unisce fotografia, suono, poesia e prosa nelle sue opere. Ha vissuto a Dublino, Torino e Glasgow. Ha trascorso sedici anni a Roma e tre anni fa si è trasferita a Londra. Ha collaborato con artisti e musicisti premiati a livello internazionale alla ricerca di sinergie e sperimentando con linguaggi diversi. È la fondatrice della Poetry Sound Library, una mappa interattiva per ascoltare i poeti del presente e del passato su una mappa del mondo. A Londra le sue opere hanno fatto parte di mostre ed eventi. Ha pubblicato poesia e prosa ricevendo premi e riconoscimenti.

Vladislav Katzarski

is an established poet and fiction writer, member of the Union of Bulgarian writers. He wins Bulgarian and international awards for poetry.  His verses had been read in the United Kingdom, France, Washington and he is known in all Balkan countries.  The novel “The Hallway” is honored with a national price.  The Bulgarian Ministry of Culture in Bulgaria publishes his novels “The abandoned land” as an award.

 

Alie Kloefkorn

ha studiato presso la University of Nebraska-Lincoln (Nebraska, USA). Attualmente risiede a Boston, nel Massachusetts, dove lavora come proofreader e editor freelance. Sue poesie sono state pubblicate o sono in corso di pubblicazione su “Into the Void”, “The Penn Review”, “GRLSQUASH” e “Apeiron Review

Claudiléia Lemes Dias

è laureata in Legge presso la Pontificia Università Cattolica del Paraná, è Master in Mediazione Familiare e in Tutela Internazionale dei Diritti Umani all’Università La Sapienza di Roma. Negli anni 2006-2008 è stata ricercatrice presso il Dipartimento di Storia e Teoria del Diritto dell’Università di Tor Vergata. Ha pubblicato la raccolta di racconti “Storie di extracomunitaria follia” (2009, Compagnia delle Lettere) e i romanzi “Nessun requiem per mia madre” (2012, Fazi Editore) e Anatomia del maschio invisibile (2016, Erudita). Fascismo tropicale è il suo primo saggio. 

John Liddy

is from Ireland and lives in Madrid, Spain. His latest poetry book is Madrid and Other Poems (2018/19). He is the founding editor along with Jim Burke of The Stony Thursday Book (1975-), one of Ireland’s longest running literary reviews and is on the Advisary Board of The Hong Kong Review. He has co-edited 1916-2016:An Anthology of Reactions (2016) and Let Us Rise, an anthology commemorating The Limerick Soviet 1919-2019.

 Anna Laura Longo 

Pianista, performer ed autrice di poesie.. Da tempo segue un percorso di interrelazione tra svariate forme espressive. Le sue modalità poetiche cercano di schiudersi in più direzioni raggiungendo i linguaggi figurativi contemporanei. I suoi testi vivono spesso di componenti visuali e tattili, con inclusione di inserti matrici ed oggetti manufatti. Un lavoro di ricerca in cui la parola, il segno e la materia si fondono in un unico atto compositivo. Ha pubblicato i seguenti volumi : PLASMA – Sottomultipli del tema “ Ricordo “ ( Fermenti -2004), Nuove rapide scosse retiniche (Joker – 2009 ). Procedure esfolianti (Manni ) Ha inciso il cd “ L’ ombra della voce ( TEM ) e realizzato numerosi allestimenti verbo- visivi in forma di squarci poetici. www.annalauralongo.com

Carmine Lubrano

Poeta,operatore culturale,ha fondato e dirige il Lab-Oratorio Poietico, la rivista e le edizioni “TERRA del FUOCO”; curatore di mostre,direttore artistico di eventi,manifestazioni e festival, in particolare nei Siti archeologici; ha pubblicato diversi libri di poesia con prestigiose sigle editoriali(Tam Tam,Altri Termini, Scheiwiller,Rai Trade); ha curato l’antologia “POETI contro BERLUSCONI”, 1994. Nel gennaio 2019 : premio Trivio 2018 (alla carriera per la poesia) Tra le sue opere ultime: Scovera Jorda Pilosa,Scheiwiller, Milano,1997;Sulphitarie (con Edoardo Sanguineti),Napoli,1999 ; PoemAverno (libro+CD con le musiche di Rino Zurzolo), Napoli, 2000Lengua Amor Osa , D’Ambrosio ed. Milano, 2003 ( premio di poesia Feronia 2004)

Loredana Magazzeni

vive a Bologna dove insegna e si occupa di poesia e di critica letteraria militante. Ha co-curato varie antologie di poesia, fra cui Cuore di preda. Poesie contro la violenza sulle donne (CFR, 2012), Fil Rouge. Antologia di poesie sulle mestruazioni (CFR, 2016) con A. Barina, con F. Mormile, B. Porster e A.M. Robustelli Corporea. Il corpo nella poesia femminile contemporanea di lingua inglese (Le Voci della Luna Poesia, 2009), La tesa fune rossa dell’amore. Madri e figlie nella poesia femminile contemporanea di lingua inglese (La Vita Felice, 2015), Matrilineare, Madri e figlie nella poesia italiana dagli anni Sessanta ad oggi (La Vita Felice, 2018). È da vent’anni nel Gruppo ’98 Poesia e nella redazione della rivista Le Voci della Luna. Fa parte del Collettivo di traduzione WIT (Women in Translation), con cui ha pubblicato l’antologia Audre Lorde, D’amore e di lotta. Poesie scelte (Le Lettere, 2018). Ha conseguito, con la ricerca Operaie della penna. Donne, docenti e libri scolastici fra Ottocento e Novecento (Aracne, 2019) il dottorato in Scienze pedagogiche presso l’Università di Bologna. Dal 2018 è nel Direttivo della SIL (Società Italiana delle Letterate).

Roberto Maggiani

è nato a Carrara nel 1968 e vive a Roma, dove insegna. Laureato in Fisica all’Università di Pisa, ha conseguito un Master di secondo livello in Scienza e Tecnologia Spaziale. Ha fondato, insieme a Giuliano Brenna, la rivista letteraria libera online LaRecherche.it, di cui è coordinatore di Redazione e per la quale cura la collana di e-book Libri liberi. È Presidente dell’omonima associazione culturale. Ha pubblicato varie raccolte di versi, alcune delle quali sono: Scienza aleatoria (LietoColle, 2010), La bellezza non si somma (Italic pequod, 2014), Angoli interni (Passigli, 2018). Ha pubblicato il romanzo Affinità divergenti (Italic pequod, 2018). Traduce dal portoghese. Per contatti: www.robertomaggiani.it

Enzo Minarelli

poeta, performer, scrittore, videopoeta, artista, studioso, autore del Manifesto della Polipoesia (1987), pubblica libri, audio-cassette, dischi, cataloghi, CD, DVD, crea 3ViTre Archivio di Polipoesia, consultabile presso l’Università di Bologna e il Lincoln Center di New York. Recenti pubblicazioni, Absolu ou rien (Udine, 2010), Le Voci dei Poeti (Bologna, 2011), nel 2012 Amo (Udine), Nembrot-Carneade o Primo Carnera? (DVD, Firenze), Enzo Minarelli a Villa Cernigliaro (DVD, Biella), Fame (CD, New York), e Phonosensitivity (CD, New York), inoltre Il Centro del Cerchio Ezra Pound e la ricerca verbo-voco-visiva (Udine, 2013), Sterzine, poesie 2009-13, (Firenze, 2014). [http://www.enzominarelli.com ]

Chris Murray

 lives in Dublin. She founded and curates Poethead, a website dedicated to platforming work by women poets, their translators, and editors. She is an active member of Fired! Irish Women Poets and the Canon which seeks to celebrate and draw awareness to the rich cultural heritage of Irish women poets through readings. Her forthcoming book  ‘Gold Friend’ was published in Autumn 2020. (Turas Press, Dublin)

Giorgio Moio

È stato redattore delle riviste «Altri Termini» e «Oltranza» (di quest’ultima è anche tra i fondatori). Già direttore editoriale di una piccola casa editrice, per la quale nel 1998 ha fondato e diretto la rivista «Risvolti», quaderni di linguaggi in movimento, attualmente redige il blog-rivista «Frequenze Poetiche». Ha progettato e organizzato eventi, letture di poesia e mostre, Per l’edizione “Terraterra 2003”, organizzata dalla Rete No Global, ha curato la mostra La babele capovolta. Riviste a Napoli da Documento-Sud a Risvolti. Dal 1958 ad oggi. Suoi testi sono stati letti o discussi in rassegne e festival e tradotti in rumeno, spagnolo, francese e ospitati in antologie e cataloghi d’arte. Tra gli ultimi libri pubblicati: Sui crespi marosi (Edizioni Eureka, 2016 – poesia); Cento ahi-ku extravaganti (YCP, 2016 – haiku); Poesie sparse 1989-2008 (Edizioni Riccardi, 2018 – poesia); Da Documento Sud a Oltranza. Tendenze di alcune riviste e poeti a Napoli 1958 -1995 (Edizioni Oèdipus, 2019 – saggistica); Tra sogno e finzione (Robin Edizioni, 2020 – prosa).

Eugenio  Montejo

(Caracas 1938 – Valencia en Venezuela junio 2008) è stato un poeta e saggista venezuelano.. È stato fondatore della rivista Azar Rey e cofondatore della Rivista Poesía dell’Università di Carabobo.

Giulia Niccolai

 Poet, writer and a Buddhist monk. was born in Milano in 1934, where she lives and works. In the Seventies, she founded and directed, with the Poet Adriano Spatola, the poetry magazine TAM TAM. In 1985 she encountered Tibetan Mahayana Buddhism of which she became a nun in 1990. Among her publications in poetry and prose: Il grande angolo (Feltrinelli 1966); Harry’s Bar e alter poesie (1969-1980), Feltrinelli 1981, Frisbees (poesie da lanciare) Campanotto 1994, Esoterico Biliardo, Archinto 2001, La misura del respiro (Anterem 2002). Some of her books have been translated into German and American, and she participated in various Italian and foreign anthologies. 

Azadée Nichapour /Stella Bellini

est poétesse et écrivaine. Française d’origine perse, elle vit à Paris depuis son enfance. Elle y a composé, en langue française, une œuvre où la quête et la conquête de la beauté accompagnent souvent celles de la liberté et de la fraternité. Passionnée également par l’Italie et sa culture, elle s’est choisi un pseudonyme italien et commencé à écrire dans cette langue qui l’inspire.Auteure d’une dizaine de livres et de nombreuses contributions à des anthologies et ouvrages collectifs, sa poésie a été distinguée par plusieurs prix (Prix de la Société des Gens de Lettres, Prix de la Ville de Paris, Prix de la Ville de Venise, etc.). Elle en donne des lectures dans les festivals et les universités du monde entier.

Terry Olivi

ha pubblicato Rosso anguria e la luna – poesie e haiku su roma (Lietocolle,.. 2006), L’incanto dell’essere” – esperienze minimali di bellezza per arricchire di poesia i nostri giorni- testi in prosa con haiku (Lfietocolle ,2008), “uno sguardo dalla vita” -poesie con haiku (La vita felice, 2015), Nell’indaco notturno – dialogo di un anno – poesie con haiku (La vita felice, 2017) con rita laganà ha curato mia madre era…donne e famiglie del ‘900, (Ed Gattomerlino2018). Cura reading di poesia all’Orto Botanico di Roma

Giorgio Papitto

nasce a Chieti nel 1993. Attualmente risiede a Lipsia (Germania), dove è dottorando in neuropsicologia presso il Max Planck Institute for Human Cognitive and Brain Sciences. Le prime esperienze in ambito poetico le ha maturate all’interno di un collettivo con base a Bologna. Ha organizzato il festival Langue – Festival della Poesia di San Lorenzo (Roma, 2018). Sue poesie sono apparse su riviste nazionali (“Repubblica”, “Inverso – Giornale di Poesia”, “La Tigre di Carta”, “Settepagine”) e internazionali (“The Scores”, “Route 7 Review”). La sua prima raccolta si è classificata tra le finaliste al premio Bologna in Lettere (2020) nella sezione inediti.

Helene Paraskeva

est poétesse et écrivaine. Franha studiato in Grecia, in Italia e nel Regno Unito. Ha pubblicato in italiano raccolte di racconti, un romanzo, sillogi di poesie e ha collaborato con riviste, fra cui Internazionale e antologie. In lingua inglese ha scritto una antologia intitolata Global Issues in English Literature. In lingua greca ha pubblicato sillogi di poesie e un testo teatrale. La raccolta di poesie intitolata Storie, Sogni e Segreti in italiano e greco, è stata pubblicata da Fuis. L’antologia di Poeti greci contemporanei tradotti in italiano dal titolo Pegaso Greco (Fuis) e stata premiata.

Tomaso Pieragnolo

è nato a Padova nel 1965 e da trent’anni vive tra Italia e Costa Rica. La casa editrice Passigli ha pubblicato il suo ultimo libro “Viaggio incolume” (novembre 2017) e nel 2010 “nuovomondo”, Fra le sue precedenti raccolte “Lettere lungo la strada” (2002,), “L’oceano e altri giorni” (2005). Una sua selezione di poesie scelte è stata pubblicata in spagnolo dalla Editorial de la Universidad de Costa Rica e dalla Fundación Casa de Poesía (“Poesía escogida”, 2009). La sua attività di traduttore di poesia latinoamericana si è svolta dal 2007 in collaborazione con la rivista Sagarana, nella quale ha proposto principalmente autori del Costa Rica e del Centro America, non ancora tradotti in Italia, e con alcune case editrici.

Massimo Pompeo

nato a Latina, dove vive e lavora.  Si diploma al Liceo Artistico di Latina e in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma. Fa parte del Laboratorio di Ricerca e Sperimentazione della Calcografia Nazionale di Roma. Alla fine degli anni ’70, attraverso l’uso della calligrafia, inizia a sperimentare opere pittoriche, plastiche e calcografiche. La sovrapposizione di parole scritte crea tessiture grafiche e cromatiche: il segno parola diventa segno grafico. Dal 1990 al 1992 insegna sull’isola di Ponza, lavora sul concetto di paesaggio dipingendo profili e colori delle coste marine. Successivamente realizza le prime carte nautiche “Ex Tabulis Maritimarum”, scaturite dall’osservazione della costa dall’alto. Nel 1998 avvia “Arte a Scuola”: Numerose le esposizioni personali e collettive e la partecipazione a biennali e triennali di incisione di pittura e disegno in Italia ,Spagna, Germania, Francia,  Svezia, Macedonia, Serbia, Polonia, Austria, Finlandia, Giordania, Emirati Arabi, Brasile, Romania, Ungheria, Slovenia, Croazia, Turchia, Tunisia , Portogallo, Messico, Giappone, Venezuela, Cuba e Guatemala.

Alessandra Porro si è laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università degli Studi La Sapienza di Roma specializzandosi in letteratura femminile angloamericana. Dopo una lunga esperienza lavorativa in area Communication & Marketing presso una multinazionale svedese di telecomunicazioni, collabora da alcuni anni con istituzioni private e pubbliche per l’organizzazione di mostre, eventi culturali e progetti di cooperazione culturale europea co-finanziati dalla Commissione Europea.   

Qi Yuguang(Davide Qi)

nato nel1976,è professore di lingua inglese nella Scuola Normale Superiore di Huai’an (Cina) e scrive versi nella lingua di Dante. È traduttore delle poesie contemporanee del mondo al cinese classico e poeta degli Haiku basati sulle poesie della dinastia di Tang. Ha studiato traduzione e interpretazione presso la Shangai International Studies University.

Maria Pia Quintavalla, nata a Parma, vive a Milano. Suoi libri: Cantare semplice, 84, Lettere giovani ’90, Il Cantare, ‘91, Le Moradas, ‘96, Estranea (canzone), 2000, nota di Andrea Zanzotto, Corpus solum, 2002, Album feriale,2005, Selected Poems, Gradiva 2008, N.Y. China, 2010, I Compianti 2013, Vitae 2017, Quinta vez 2018. Dal 1985 cura il festival Donne in poesia con antologie, seminari. Il convegno naz.: Bambini in rima, Mi,  Alfabeta 1988; Coppie del ‘900 in poesia, Parma, 2018. Tra i premi: Cittadella, Alghero Donna, Città S.Vito, Alda Merini, Ponte di legno, Città di Como, Europa in versi. Cinquina al Viareggio. Tradotta, e in antologie, l’ultima: Ossigeno Nascente, AlmaMater Studiorum, Bologna2020. Conduce lab.lingua italiana,UniMilano

Luciana Raggi

si è sempre dedicata alla promozione della lettura e della poesia sia per gli alunni, a scuola, che per gli adulti collaborando con le Biblioteche di Roma e varie Associazioni Culturali. Ha pubblicato nel 2010 Sorsi di sole (Poesie) e Un bastimento carico di (Racconti e poesie); la raccolta di poesie “Oltremisura”, Ed. Progetto Cultura, 2015 ( primo premio al concorso Le Ragunanze 2016) e il poemetto in versi “S’è seduta”, Ed. Progetto Cultura, 2017 (utilizzato come testo di spettacoli teatrali). L’ultima raccolta”Variazioni minime“, Lithos ed, 2020 ha la prefazione di Michela Zanarella e una nota critica di Francesco Dell’Apa.  Le sue poesie sono presenti in numerose antologie.  A questo si aggiunge il lavoro di curatrice di antologie collettive, per vari editori .

Anna Maria Robustelli

Oltre all’insegnamento dell’inglese, si è sempre dedicata alla poesia contribuendo alle antologie Premio Internazionale Donna Poesia (edizione 1989),Donna-Isola, Dharba Editrice, 1991,Quadrangolo, Edizione Fermenti, 1992,Pensieri, Edizione Pagine, 2003 e a riviste (Fuori, Le Voci della Luna ).Ha profuso particolare impegno nella divulgazione della poesia femminile attraverso il ruolo decennale di animatrice e Presidente dell’Associazione Donna e Poesia alla Casa Internazionale delle Donne di Roma,e nell’organizzazione del relativo premio annuale. Sue poesie appaiono tradotte in inglese da Anamarìa Crowe Serrano nel sito Free Verse. Corporea, il corpo nella poesia femminile contemporanea di lingua inglese, è un’antologia curata da lei,Brenda Porster, Loredana Magazzeni e Fiorenza Mormile (Le Voci della Luna, 2009).

Natale Antonio Rossi

è nato ad Arezzo e vive a Roma. Ex docente dell’Università La Sapienza di Roma, ha scritto di teoria della letteratura, di linguistica, di critica letteraria.Ha scritto di poesia e di narrativa. Ha diretto la casa editrice “Rossi e Spera Editori”, il centro culturale “Artista Esprit” e la galleria Artenciel”. Si è occupato delle pagine culturali di “Paese Sera”. È presidente dell’Unione Nazionale Scrittori e Artisti, co-presidente della Federazione Unitaria Italiana Scrittori, presidente di Federintermedia, organismo di gestione collettiva di diritti d’autore.

Michael Rothenberg

is co-founder of 100 Thousand Poets for Change and co-founder of Poets In Need, a non-profit 501(c)3, assisting poets in crisis. His most recent books of poetry include Drawing The Shade (Dos Madres Press, 2016), and Wake Up and Dream (MadHat Press, 2017). He lives in Tallahassee, Florida where he is currently Florida State University Libraries Poet in Residence.

Irene Sabetta

Vive ad Alatri dove insegna inglese al liceo. Quando non cammina scrive poesie e molte di esse sono presenti in antologie di Perrone, Poetikanten, Aletti, Il Foglio Clandestino, Bertoni. Nel 2015, si è classificata prima al concorso Augusto Tacca e, nel 2017, è stata finalista al Festival della Lentezza con un racconto e e ottenuto una menzione al premioDon Luigi Di Liegro.La casa editrice LietoColle ha scelto alcune sue poesie per l’Antologia iPoet 2018 e per l’ Agenda poetica Il segreto delle fragole. Nello stesso anno ha pubblicato la paquette Inconcludendo, ed. Escamontage e ha ricevuto una menzione d’onore al premio Lorenzo Montano per la prosa Sogno horror. Nel 2019 è stata finalista al premio Costruire la Città Terrestre e la sua raccolta inedita Nomi cose città ha ricevuto una segnalazione al Premio Montano. Suoi testi sono sulla rete (Poetarum Silva, Patrialetteratura, Neobar, Gateway to the fourth dimension, I poeti del parco, Il giardino dei poeti). Collabora con il sito Atlante delle residenze creative ed è presente nel volume Residenze & Resistenze creative, a cura didi Tiziana Colusso (2018) .

Seni Seneviratne

born and raised in Leeds, is of English and Sri Lankan heritage. Published by Peepal Tree Press – Wild Cinnamon and Winter Skin (2007), The Heart of It (2012), Unknown Soldier (2019).   Her poem  ‘Operation Cast Lead’ was shortlisted in the Arvon International Poetry Competition (2010).  She is a fellow of the Complete Works programme for diversity and quality in British Poetry and has collaborated with film-makers, visual artists, musicians and digital artists. She is currently one of ten commissioned writers on the Colonial Countryside Project: National Trust Houses Reinterpreted.   She lives in Derbyshire and works as a freelance writer.   www.seniseneviratne.com

Sebastian SCHLOESSINGK (United Kingdom)

His first selection of poetry, This Sloped Land, was publishedby Piccolo in the 1980s. He wrote the libretto for the opera Magma by Lamberto Coccioli, premiered in Italy in 1998 and favourably reviewed in Britain by The Independent. His poem ‘Boys And Girls Between The Wars’ has also been set to music by Lamberto Coccioli and played in concert.In 2017 has published Cry on No-No (Gometra). His poems have appeared in a number of prominent magazines including Verse and Oxford Poetry. He is the editor Of Qualm (Qualm.co.uk), a small online showcase for contemporary poetry in English to which many of the leading English-language poets in the world have contributed.

Stefania Severi

 romana, scrittrice, giornalista, storica dell’arte e critico d’arte (AICA), direttore artistico della Coop. Sociale Apriti Sesamo, ha al suo attivo la curatela di numerose mostre in spazi pubblici in Italia e all’estero. In particolare ha curato, nel 2013, per la FUIS, il progetto “La Fede”, libri d’artista e poesie contemporanee (queste ultime selezionate da Marco Onofrio).Le immagini a corredo del numero 3_2020 di Formafluens Magazine sono parte delle opere del progetto, promosso dalla FUIS, “Dante nei libri d’Artista”, a cura di Stefania Severi, per celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

Sini Sha! (Sinisha Rudan)

is a poet (slam/poetry performer), an artist, international speaker, researcher, and educator. He is devoted to scientific and artistic research in the field of collective creativity, innovation, and performance activism. He has been writing since 1994, but already in 1997 he won 2nd place at State Poetry competition. Sini Sha! performs his poetry across 3 continents and more than 15 countries. His poetry and short stories are awarded, translated, published internationally, and he performs them in English, German, Spanish, Italian and Serbian languages. He participated as a poet and a painter at the Festival internazionale di poesia di Milano (Italy, 2018) and The ELO Conference & Media Arts Festival (Ireland, 2019), among others. He won bronze at the Qualifications for European Championship Slam Poetry, 2nd place at the National Competition for the Best Serbian Slam Poet, etc. Sini Sha! was trained by Marc Smith, founder of the Slam Poetry, and by others. He is an organizer/mentor of several performing / poetry workshops, most of them supported by www.Colabo.Space and CoLaboArthon, developed by him and his team to enable collective creativity (in poetry writing, art and performance creation) across borders and languages. He is a co-founder of ChaOS – an NGO uniting artists and scientists on cultural and humane projects.

Michael Angelo Stephens

is author of over twenty books, including the critically acclaimed novel The Brooklyn Book of the Dead; the travel memoir Lost in Seoul; and the award-winning essay collection Green Dreams. His next book is a hybrid work (fiction, poetry, fact, prose poems, etc.) about an out of work actor who lands the part of Hamlet. Entitled History of Theatre or the Glass of Fashion, MadHat Press (sic) is to publish it shortly in 2021.

Silvia Stucky

vive e lavora a Roma. Il suo lavoro include pittura, libri d’artista, fotografia, video, installazione, performance. Elementi cardine sono l’acqua, l’immobilità nella mutevolezza, la profondità nelle cose ‘semplici’, l’attenzione alla natura e all’ambiente, l’interesse per il pensiero delle culture altre come fonte di ricchezza. https://silviastucky.wordpress.com/ Cura il progetto Poesia tra gli alberi  https://www.facebook.com/poesiatraglialberi 

Antonietta Tiberia 

è nata nel 1941 in Ciociaria e vive a Roma. Si destreggia tra narrativa, poesia e traduzioni. Ha pubblicato  Calpestando le aiuole, I racconti del ponte, Haiku per un anno bisestile (edizioni Progetto Cultura) e varie traduzioni: Di oggi, Omero prende solo il fiore, ed. FusibiliaLibri (poesie dallo spagnolo di Mario Paoletti); Il mio nome è Bond , (autobiografia di Roger Moore) e Astrologia araba C. Aubier (ed. Gremese); Jorge (poesie di Sotirios Pastakas, ed. I quaderni del bardo); Unspoken/Inespresso (poesie di Fatiha Morchid, ed. LietoColle). Già redattrice dell rivista «linfera», collabora alla rivista poetica «Il Mangiaparole».

Sam Turner

Sposato con due figli, Sam vive nel Bronx, NY. Ha vinto quattro volte il premio di poesia BRIO del Bronx Council of the Arts. Ha tenuto seminari e letture di poesie nelle scuole e nelle biblioteche pubbliche di New York. Alcune sue video letture sono presenti su YouTube. È stato pubblicato nelle riviste  Alaska Quarterly Review, Nadir, SheMom, Green Kill, The Little Magazine.