Contributors

FORMAFLUENS

Hanno scritto, tradotto o illustrato i numeri di FORMAFLUENS nuova serie.
NUMERO 1/ 2019 (settembre- dicembre 2019)

MRINAL BASU CHAUDHURI (1944), Poeta Bengalese, Dopo i primi libri, immersi nel flusso copioso della poesia bengalese degli anni ’60, e dopo aver contribuito al movimento di avanguardia “Shruti Movement”, si allontana per qualche anno dalla scrittura, e torna alla fine degli anni novanta a pubblicare con regolarità., per Cambridge India e altre case editrici riconosciute. E’ Segretario Generale dell’”International Bengali Poetry Festival”.

SYLVESTRE CLANCIER, né un jour après l’appel et un an après la guerre, conquis par le surréalisme et le Grand Jeu, participe aux avant-gardes ( TXT, Génération, Textruction ) à la fin des années soixante et  jusqu’en 76. Peintre et poète, philosophe à ses heures, il devient éditeur ( Clancier Guénaud  /  Erés ), puis revient à l’écriture en 90.  Il a préside le PEN Club français. Il anime les commissions de poésie, des affaires européennes et de la francophonie de la Société des Gens de Lettres.

TIZIANA COLUSSO (www.tizianacolusso.it) Ha studiato Letterature Comparate a Roma e Parigi E’ stata Responsabile Esteri del Sindacato Nazionale Scrittori e membro eletto del Board dello European Writers’ Council dal 2005 AL 2011 Ha fondato nel 2009 FORMAFLUENS – International Literary Magazine e nel 2017 l’Atlante delle Residenze Creative. Ha pubblicato prosa, poesia, saggistica, tra cui: Residenze & Resistenze creative (2018) Torri d’avorio & Autori In Tour (2016) La manutenzione della meraviglia. Diari e scritture di viaggio, (2013) Ecofrasie con CD musiche origianli Natale Romolo (2012); La lingua langue (2010) Il sanscrito del corpo (2007) Italiano per straniati, (2004) La criminale sono io (2002) La terza riva del fiume (2003) Né lisci né impeccabili, (2000). E’ stata consulente dell’Istituzione delle Biblioteche di Roma e ha insegnato in un master di Roma Tre.

MAUREEN DUFFY (UK) Born in 1933 in Worthing, Sussex.  She published prose, poetry, texts for cinema and TV; she took active part during the debates around homosexual law reform, which culminates in the Act of 1967. Her first openly gay novel was The microcosm (1966). She is also active in a variety of groups representing the interest of writers. She was president of the European Writers Congress and of the British Copyright Council.

HELEN DWYER (Ireland) – Poet, writer, President Irish Writers Asssociation Helen’s first collection of poems, Still-Faire, in English and Irish was published in 2010. Helen has read her work at festivals throughout Europe and in India. Most recently she read at the Europe in Verse Poetry Festival at Como, Italy in April 2017

ANNAMARIA FERRAMOSCA Ha pubblicato dieci libri di poesia tra cui il volume bilingue di percorso Other Signs Other Circles – Poesie 1990- 2009, per Chelsea Editions, NewYork, nella collana Poeti Italiani Contemporanei Tradotti, con introduzione e traduzione della poetessa Anamaría Crowe Serrano; Curve di livello, Marsilio, finalista al Premio Camaiore, al Lerici Pea e al Premio Lorenzo Montano; Andare per salti, Arcipelago Itaca. Ha curato la versione poetica italiana del volume antologico del poeta rumeno Gheorghe Vidican 3D – Poesie 2003-2013, CFR. Suoi testi sono stati tradotti, oltre che in inglese, in francese, tedesco, spagnolo, greco, rumeno, albanese, arabo.

GIOVANNI FONTANA (1946) Poliartista, creatore di romanzi sonori, tra i quali Tarocco Meccanico (1990) e Chorus (2000), è autore di pubblicazioni intermediali. Tra le recenti opere, la pièce radiofonica Le droghe di Gardone e il video Poema Bonotto. La sua produzione acustica è documentata in una vasta discografia. L’ultimo disco è Epigenetic Poetry (LP Recital, Los Angeles 2016). Il suo primo libro di poesia è il testo-partitura Radio/Dramma (1977). Tra le più recenti scritture creative si collocano Déchets (2014), Questioni di scarti (2012 – Premio Feronia 2013), Fonemi (2017), Discrasie (2018), La voix et l’absence (2019). Teorico della poesia epigenetica, ha scritto vari saggi, tra cui La voce in movimento (2003) e Poesia della voce e del gesto (2004). Ha curato per “il verri” l’antologia in CD Verbivocovisual (2004) e ha dedicato alla performance il volume Italian Performance Art (2015).

ANNA LAURA LONGO pianista, performer ed autrice di poesie.. Da tempo segue un percorso di interrelazione tra svariate forme espressive. Le sue modalità poetiche cercano di schiudersi in più direzioni raggiungendo i linguaggi figurativi contemporanei. I suoi testi vivono spesso di componenti visuali e tattili, con inclusione di inserti matrici ed oggetti manufatti. Un lavoro di ricerca in cui la parola, il segno e la materia si fondono in un unico atto compositivo. Ha pubblicato i seguenti volumi : PLASMA – Sottomultipli del tema “ Ricordo “ ( Fermenti -2004), Nuove rapide scosse retiniche (Joker – 2009 ). Procedure esfolianti (Manni ) Ha inciso il cd “ L’ ombra della voce ( TEM ) e realizzato numerosi allestimenti verbo- visivi in forma di

squarci poetici. www.annalauralongo.com

EUGENIO MONTEJO (Caracas 1938 – Valencia en Venezuela junio 2008) è stato un poeta e saggista venezuelano.. È stato fondatore della rivista Azar Rey e cofondatore della Rivista Poesía dell’Università di Carabobo.

ANNA MARIA ROBUSTELLI, oltre all’insegnamento dell’inglese, si è sempre dedicata alla poesia contribuendo alle antologie Premio Internazionale Donna Poesia (edizione 1989),  Donna-Isola, Dharba Editrice, 1991,  Quadrangolo, Edizione Fermenti, 1992,  Pensieri, Edizione Pagine, 2003 e a riviste (Fuori, Le Voci della Luna ).  Ha profuso particolare impegno nella divulgazione della poesia femminile attraverso il ruolo decennale di animatrice e Presidente dell’Associazione Donna e Poesia alla Casa Internazionale delle Donne di Roma,  e nell’organizzazione del relativo premio annuale. Sue poesie appaiono tradotte in inglese da Anamarìa Crowe Serrano nel sito Free Verse. Corporea, il corpo nella poesia femminile contemporanea di lingua inglese, è un’antologia curata da lei,  Brenda Porster, Loredana Magazzeni e Fiorenza Mormile (Le Voci della Luna, 2009).

SEBASTIAN SCHLOESSINGK (United Kingdom) – His first selection of poetry, This Sloped Land, was published  by Piccolo in the 1980s. He wrote the libretto for the opera Magma by Lamberto Coccioli, premiered in Italy in 1998 and favourably reviewed in Britain by The Independent. His poem ‘Boys And Girls Between The Wars’ has also been set to music by Lamberto Coccioli and played in concert.In 2017 has published Cry on No-No (Gometra). His poems have appeared in a number of prominent magazines including Verse and Oxford Poetry. He is the editor Of Qualm (Qualm.co.uk), a small online showcase for contemporary poetry in English to which many of the leading English-language poets in the world have contributed.

FORMAFLUENS

Hanno scritto, tradotto o illustrato i numeri di FORMAFLUENS nuova serie.
NUMERO 1/ 2020 (gennaio-aprile 2020)

Makki Abir (1979)  Poeta tunisina, ha conseguito una laurea magistrale in Giurisprudenza ed è magistrata.  Pubblica su varie riviste culturali tunisine e arabe, e su siti letterari. Ha conseguito vari premi nazionali di poesia. Ha pubblicato le raccolte di poesie “Nomi orientali e Del libro della morte.

Simona Cigliana ha insegnato Critica militante presso la Sapienza di Roma, Letteratura Italiana Moderna e contemporanea presso l’Università del Molise, Letterature europee comparate presso l’Università DI Foggia; è membro del CRIX e dei comitati scientifici di varie riviste. Ha pubblicato, in Italia e all’estero, numerosi contributi sul Futurismo, sulle avanguardie europee e sui maggiori scrittori italiani tra Otto e Novecento nonché vari studi scientifici sulla storia dell’occultismo e sui relativi riflessi su alcuni grandi autori italiani ed europei.  Sue poesie e suoi haiku in numerosi libri d’artista e nell’antologia Haiku antichi e moderni, Milano, Garzanti, 1996 a c. di C.Vasio.

Tiziana Colusso (www.tizianacolusso.it) Ha studiato Letterature Comparate a Roma e Parigi E’ stata Responsabile Esteri del Sindacato Nazionale Scrittori e membro eletto del Board dello European Writers’ Council dal 2005 AL 2011 Ha fondato nel 2009 FORMAFLUENS – International Literary Magazine e nel 2017 l’Atlante delle Residenze Creative. Ha pubblicato prosa, poesia, saggistica, tra cui: Residenze & Resistenze creative (2018) Torri d’avorio & Autori In Tour (2016) La manutenzione della meraviglia. Diari e scritture di viaggio, (2013) Ecofrasie con CD musiche origianli Natale Romolo (2012); La lingua langue (2010) Il sanscrito del corpo (2007) Italiano per straniati, (2004) La criminale sono io (2002) La terza riva del fiume (2003) Né lisci né impeccabili, (2000). E’ stata consulente dell’Istituzione delle Biblioteche di Roma e ha insegnato in un master di Roma Tre.

Carla De Bellis ha insegnato Letteratura italiana e Critica letteraria e Letterature comparate presso la “Sapienza” di Roma e fa parte di “Fondazione Roma Sapienza”. Pubblica sulla letteratura  tra il Cinque e il Settecento e si occupa inoltre di letteratura contemporanea. Presso Empirìa Ed. (Roma) ha pubblicato il poemetto Gli antri, le alture, la preda e l’armi e le raccolte di versi in forma di haiku Esercizi di pieno e di vuoto e Le perle di Endimione; presso San Marco dei Giustiniani (Genova), con I. Mansub Basiri, A volte velo e a volte specchio. Liriche persiane (secc. IX-XIX). Attraverso la pratica di varie performances, sperimenta l’integrazione della poesia con la danza. È membro dell’International Dance Council presso l’UNESCO.

Donato Di Poce, ama definirsi un ex poeta che gioca a scacchi per spaventare i critici.  ( Nato a Sora – FR – nel 1958, residente dal 1982 a Milano ). Poeta, Critico d’Arte, Scrittore di Poesismi, Fotografo. Artista poliedrico, innovativo ed ironico, dotato di grande umanità, e CreAttività. Ha al suo attivo 23 libri pubblicati(tradotti anche in inglese, arabo, rumeno e spagnolo) , 20 ebook pubblicati su Amazon e 40 libri d’arte Pulcinoelefante. Dal 1998 è teorico, promotore e collezionista di Taccuini d’Artista. Ha realizzato L’Archivio Internazionale di  TACCUINI D’ARTISTA e Poetry Box di Donato Di Poce, progetto espositivo itinerante.  ( Vedi sito internet: www.taccuinidartista.it).

Francesca Farina, è poeta, scrittrice, critico letterario e operatrice culturale. Ha pubblicato numerose opere poetiche e un romanzo, “Casa di morti”, edito da Bertoni Editore (www.bertonieditore.com). Ha vinto o è stata segnalata in diversi premi letterari, tra cui il Premio Internazionale di Poesia Eugenio Montale, il Premio Lerici-Pea, il Premio dell’Archivio Diaristico Nazionale, il Premio Tracce-Pablo Neruda, il Premio L’Aquila-Laudomia Bonanni, il Premio Nazionale per il Sonetto Renato Fucini, il Premio Feronia-Fiano Romano, il Premio Scriveredonna. Da vent’anni organizza eventi culturali, tra cui L’Isola dei Poeti, il Leopardi’s Day e la Maratona dei poeti, oltre alla presentazione di libri di prosa e di poesia. E’ coordinatrice editoriale della Collana di Poesia “Miele” della Casa Editrice Bertoni e collabora come critico letterario al sito www.italinemo.it dell’Università La Sapienza di Roma e alla rivista accademica “Esperienze letterarie”. Ha pronti un secondo romanzo, tre raccolte di poesie e una selezione di pagine dai suoi diari personali, opere che saranno pubblicate presso tre diversi editori.

Annamaria Ferramosca ha pubblicato dieci libri di poesia tra cui: Other Signs Other Circles – Poesie 1990- 2009, Chelsea Editions, N.Y., collana Poeti Italiani Contemporanei Tradotti, Introduzione e traduzione di Anamaría Crowe Serrano; Curve di livello, Marsilio; Andare per salti, Ed.ni Arcipelago Itaca. Tra i riconoscimenti ricevuti: Premio Guido Gozzano, Arcipelago Itaca, Astrolabio, Naji Naamans Literary Prize (Beyrut), finalista ai Premi: “Camaiore”, “Lerici Pea”, “G.Pascoli”, “Lorenzo Montano”. Suoi testi sono stati tradotti, oltre che in inglese, in francese, tedesco, spagnolo, greco, rumeno, albanese, arabo.

Anna Fresu Nata in Sardegna, si è laureata in Lettere e Filosofia all’Università La Sapienza di Roma. È regista, autrice, attrice di teatro. Nel 1975 ha lavorato in Portogallo come mediatrice culturale.  Dal 1977 al 1988 ha vissuto in Mozambico dove ha insegnato e diretto la Scuola Nazionale di Teatro e creato e codiretto il “Dipartimento di Cinema per l’infanzia e la gioventù” realizzando diversi film che hanno ottenuto riconoscimenti internazionali. Dal 2009 al 2018  ha insegnato Lingua e Cultura Italiana all’Università di Mendoza e alla Società Dante Alighieri, in Argentina. Nel 2013, ha pubblicato il libro di racconti“Sguardi altrove”, Vertigo Edizioni; nel 2018 il libro di poesie “Ponti di corda”, Temperino Rosso Edizioni di Brescia; nel 2020 il libro di racconti “Storie di un tempo breve, anzi brevissimo”, Macabor Editore, Francavilla Marittima; nel 2019 ha curato per la Kanaga edizioni l’antologia poetica “Molti nomi ha l’esilio”. Sue poesie e racconti sono presenti in diverse antologie. Collabora con riviste on line e blog.

Giovanna Iorio  è un’artista eclettica. Unisce fotografia, suono, poesia e prosa nelle sue opere. Ha vissuto a Dublino, Torino e Glasgow. Ha trascorso sedici anni a Roma e tre anni fa si è trasferita a Londra. Ha collaborato con artisti e musicisti premiati a livello internazionale alla ricerca di sinergie e sperimentando con linguaggi diversi. È la fondatrice della Poetry Sound Library, una mappa interattiva per ascoltare i poeti del presente e del passato su una mappa del mondo. A Londra le sue opere hanno fatto parte di mostre ed eventi. Ha pubblicato poesia e prosa ricevendo premi e riconoscimenti.

Carmine Lubrano, Poeta,operatore culturale,ha fondato e dirige il Lab-Oratorio Poietico, la rivista e le edizioni “TERRA del FUOCO”; curatore di mostre,direttore artistico di eventi,manifestazioni e festival, in particolare nei Siti archeologici; ha pubblicato diversi libri di poesia con prestigiose sigle editoriali(Tam Tam,Altri Termini, Scheiwiller,Rai Trade); ha curato l’antologia “POETI contro BERLUSCONI”, 1994. Nel gennaio 2019 : premio Trivio 2018 (alla carriera per la poesia) Tra le sue opere ultime: Scovera Jorda Pilosa,Scheiwiller, Milano,1997;  Sulphitarie (con Edoardo Sanguineti),Napoli,1999 ; PoemAverno (libro+CD con le musiche di Rino Zurzolo), Napoli, 2000  Lengua Amor Osa , D’Ambrosio ed. Milano, 2003 ( premio di poesia Feronia 2004)

Roberto Maggiani è nato a Carrara nel 1968 e vive a Roma, dove insegna. Laureato in Fisica all’Università di Pisa, ha conseguito un Master di secondo livello in Scienza e Tecnologia Spaziale. Ha fondato, insieme a Giuliano Brenna, la rivista letteraria libera online LaRecherche.it, di cui è coordinatore di Redazione e per la quale cura la collana di e-book Libri liberi. È Presidente dell’omonima associazione culturale. Ha pubblicato varie raccolte di versi, alcune delle quali sono: Scienza aleatoria (LietoColle, 2010), La bellezza non si somma (Italic pequod, 2014), Angoli interni (Passigli, 2018). Ha pubblicato il romanzo Affinità divergenti (Italic pequod, 2018). Traduce dal portoghese. Per contatti: www.robertomaggiani.it

Azadée Nichapour /Stella Bellini est poétesse et écrivaine. Française d’origine perse, elle vit à Paris depuis son enfance. Elle y a composé, en langue française, une œuvre où la quête et la conquête de la beauté accompagnent souvent celles de la liberté et de la fraternité. Passionnée également par l’Italie et sa culture, elle s’est choisi un pseudonyme italien et commencé à écrire dans cette langue qui l’inspire.  Auteure d’une dizaine de livres et de nombreuses contributions à des anthologies et ouvrages collectifs, sa poésie a été distinguée par plusieurs prix (Prix de la Société des Gens de Lettres, Prix de la Ville de Paris, Prix de la Ville de Venise, etc.). Elle en donne des lectures dans les festivals et les universités du monde entier.

Rama Nur, nata in Somalia, ha sempre vissuto a Roma e dintorni dall’età di cinque anni. Insegna nella scuola primaria statale da quasi trent’anni. Scrive poesie e racconti. Ha partecipato al concorso Lingua Madre 2012 e vinto il Premio Speciale Rotary Club per il racconto “Volevo essere Miss Italia”; inoltre ha vinto il primo premio per prosa nel Concorso Scrivere Altrove, “Gli Amici di Nuto” di Cuneo. Suoi racconti e poesie sono stati pubblicati in diverse antologie e riviste digitali.

Terry Olivi ha pubblicato Rosso anguria e la luna – poesie e haiku su roma (Lietocolle,.. 2006), L’incanto dell’essere” – esperienze minimali di bellezza per arricchire di poesia i nostri giorni- testi in prosa con haiku (Lfietocolle ,  2008), “uno sguardo dalla vita” -poesie con haiku (La vita felice, 2015), Nell’indaco notturno – dialogo di un anno – poesie con haiku (La vita felice, 2017) con rita laganà ha curato mia madre era…donne e famiglie del ‘900, (Ed Gattomerlino  2018). Cura reading di poesia all’Orto Botanico di Roma

Helene Paraskeva ha studiato in Grecia, in Italia e nel Regno Unito. Ha pubblicato in italiano raccolte di racconti, un romanzo, sillogi di poesie e ha collaborato con riviste, fra cui Internazionale e antologie. In lingua inglese ha scritto una antologia intitolata Global Issues in English Literature. In lingua greca ha pubblicato sillogi di poesie e un testo teatrale. La raccolta di poesie intitolata Storie, Sogni e Segreti in italiano e greco, è stata pubblicata da Fuis. L’antologia di Poeti greci contemporanei tradotti in italiano dal titolo Pegaso Greco (Fuis) e stata premiata.

Qi YuguangDavide Qi), nato nel1976,è professore di lingua inglese nella Scuola Normale Superiore di Huai’an (Cina) e scrive versi nella lingua di Dante. È traduttore delle poesie contemporanee del mondo al cinese classico e poeta degli Haiku basati sulle poesie della dinastia di Tang. Ha studiato traduzione e interpretazione presso la Shangai International Studies University.

Irene Sabetta Vive ad Alatri dove insegna inglese al liceo. Quando non cammina scrive poesie e molte di esse sono presenti in antologie di Perrone, Poetikanten, Aletti, Il Foglio Clandestino, Bertoni. Nel 2015, si è classificata prima al concorso Augusto Tacca e, nel 2017, è stata finalista al Festival della Lentezza con un racconto e e ottenuto una menzione al premio  Don Luigi Di Liegro.  La casa editrice LietoColle ha scelto alcune sue poesie per l’Antologia iPoet 2018 e per l’ Agenda poetica Il segreto delle fragole. Nello stesso anno ha pubblicato la paquette Inconcludendo, ed. Escamontage e ha ricevuto una menzione d’onore al premio Lorenzo Montano per la prosa Sogno horror. Nel 2019 è stata finalista al premio Costruire la Città Terrestre e la sua raccolta inedita Nomi cose città ha ricevuto una segnalazione al Premio Montano. Suoi testi sono sulla rete (Poetarum Silva, Patrialetteratura, Neobar, Gateway to the fourth dimension, I poeti del parco, Il giardino dei poeti). Collabora con il sito Atlante delle residenze creative ed è presente nel volume Residenze & Resistenze creative, a cura di  di Tiziana Colusso (2018) .

a

Tue ‒ Thu: 09am ‒ 07pm
Fri ‒ Mon: 09am ‒ 05pm

Adults: $25
Children & Students free

673 12 Constitution Lane Massillon
781-562-9355, 781-727-6090